Si lo so, se già hai avuto la fortuna di fare questo lavoro almeno una volta nella vita non c’è bisogno che ti spighi quello che intendo.

Ma se sei tra quelli che ancora non hanno provato questo immenso piacere, tocca che ti spieghi cosa intendo.

L’errore più grande che commettono in tantissimi ancora oggi è quello di pensare che l’Animazione sia una sorta di “Vacanza Pagata”. Nulla di più FALSO!!! 

Se così fosse sarebbe bellissimo ma mi dispiace non è così. Se avevi intenzione di partire per una stagione come Animatore dopo aver sentito in giro queste cavolate, devo dirti che non è assolutamente così. Perché come puoi vedere dal titolo dell’Articolo l’Animazione Turistica è fatta anche di molte lacrime.

Ti chiarisco SUBITO il concetto.

Come in ogni lavoro che si rispetti, se vuoi ottenere dei risultati devi impegnarti e devi dare tutto te stesso e per farlo molto spesso devi superare tutta una serie di limiti e di paure che non sapevi nemmeno di avere.

Quando parlo di LACRIME mi riferisco a:

  • Le Lacrime dovute allo stress e alla stanchezza.
  • Le Lacrime dovute ad un rimprovero da uno dei tuoi Responsabili Animazione.
  • Le Lacrime per la delusione di uno spettacolo provato per tantissime notti ma che va male.
  • Le Lacrime per una recensione negativa su TripAdvisor o su Booking.com.
  • Le Lacrime per i complimenti di una delle famiglie che si è talmente affezionata a te che non vuole più partire.
  • Le lacrime che scendono insieme a quelle della bimba che è stata con te una settimana al Mini Club e che adesso non vuole più tornare a casa perché sa benissimo che le mancherai tantissimo.
  • Le lacrime dopo lo spettacolo di Ferragosto quando scarichi tutta la tensione accumulata e tutta la fatica diventa GIOIA e FELICITA’.
  • Le lacrime dell’ultimo giorno quando prima di partire per tornare alla vita di tutti i gironi saluti i tuoi compagni d’avventura.

Solo chi ha già fatto una stagione d’Animazione può capire quello che intendo, perché le emozioni che si provano durante una Stagione d’Animazione sono uniche e non si possono spiegare.

Poi ci sono anche altre Lacrime, quelle dovute all’emozione, per esempio quelle che scendono agli ospiti durante uno spettacolo. Si perché l’Animazione deve anche EMOZIONARE, deve anche far riflettere e non solo far RIDERE ricordatelo sempre.

Adesso mi rivolgo ai Capi Animazione MESSAGGIO DI SERVIZIO:  quale modo migliore che leggere una poesia emozionante a fine spettacolo, forse già lo fai ma se così non fosse ti assicuro che se riuscirai a creare la giusta atmosfera facendoti aiutare dalla musica, le luci e sopratutto il momento giusto, farai scendere una LACRIMA di grande emozione a tutti i tuoi ospiti e anche ai tuoi ragazzi e vedrai che sarà un gesto molto apprezzato da tutti.

Ecco qui di seguito ti lascio una bellissima ed emozionante poesia di Charles Chaplin si chiama Amore di Sè se la leggerai bene, con le giuste pause, la giusta interpretazione, il giusto tono di voce, ti assicuro che sarà un successo garantito e sopratutto una grandissima EMOZIONE.

 

Charles Chaplin – Amore di Sé

Quando ho cominciato ad amarmi davvero, mi sono reso conto 
che la sofferenza e il dolore emozionali sono solo un avvertimento
 che mi dice di non vivere contro la mia verità.

Oggi so che questo si chiama AUTENTICITA’

Quando ho cominciato ad amarmi davvero, ho capito
 com’è imbarazzante aver voluto imporre a qualcuno i miei desideri,
 pur sapendo che i tempi non erano maturi e la persona non era pronta,
anche se quella persona ero io.

Oggi so che questo si chiama RISPETTO PER SE STESSI.

Quando ho cominciato ad amarmi davvero, ho smesso
 di desiderare un’altra vita e mi sono accorto che tutto ciò che mi circonda
 é un invito a crescere.
 Oggi so che questo si chiama MATURITA’.

Quando ho cominciato ad amarmi davvero, ho capito di trovarmi sempre
 ed in ogni occasione al posto giusto nel momento giusto e che tutto quello
 che succede va bene.
Da allora ho potuto stare tranquillo.
 Oggi so che questo si chiama RISPETTO PER SE STESSI.

Quando ho cominciato ad amarmi davvero, ho smesso di privarmi del mio tempo libero
 e di concepire progetti grandiosi per il futuro.
 Oggi faccio solo ciò che mi procura gioia e divertimento,
ciò che amo e che mi fa ridere, a modo mio e con i miei ritmi.
 Oggi so che questo si chiama SINCERITA’.

Quando ho cominciato ad amarmi davvero, mi sono liberato di tutto ciò
 che non mi faceva del bene: cibi, persone, cose, situazioni e da tutto ciò
 che mi tirava verso il basso allontanandomi da me stesso, 
all’inizio lo chiamavo “sano egoismo”, ma oggi so che questo è AMORE DI SE’

Quando ho cominciato ad amarmi davvero, ho smesso di voler avere sempre ragione. 
E cosi ho commesso meno errori. 
Oggi mi sono reso conto che questo si chiama SEMPLICITA’.

Quando ho cominciato ad amarmi davvero, mi sono rifiutato di vivere nel passato 
e di preoccuparmi del mio futuro.
Ora vivo di piu nel momento presente, in cui TUTTO ha un luogo, è la mia condizione di vita quotidiana e la chiamo PERFEZIONE.

Quando ho cominciato ad amarmi davvero, mi sono reso conto che il mio pensiero può
 rendermi miserabile e malato.
 Ma quando ho chiamato a raccolta le energie del mio cuore, l’intelletto è diventato 
un compagno importante.
 Oggi a questa unione do’ il nome di
 SAGGEZZA DEL CUORE.

Non dobbiamo continuare a temere i contrasti, i conflitti e i problemi con noi stessi e con gli altri 
perché perfino le stelle, a volte, si scontrano fra loro dando origine a nuovi mondi

Oggi so che QUESTA è LA VITA!

Come al solito fammi sapere come è andata ci vediamo in giro in qualche Villaggio Turistico. Se ancora non sei iscritto alla nostra Community fallo SUBITO Clicca qui ==> http://www.officineanimazione.it/registrati/ è semplicissimo.